CONDIVIDI
Arrecife Lanzarote

La città di Arrecife, Lanzarote

Se cercare il lato più moderno e metropolitano di Lanzarote, allora dovete visitare Arrecife, la capitale dell’isola. Qui troverete una vivace città portuale, plasmata sia dal suo passato marinaro sia dalla sua attuale e rapida rigenerazione.

Arrecife la capitale

Arrecife lanzarote
Vista aerea di Arrecife

Arrecife ospita circa la metà degli abitanti dell’isola, con una popolazione di circa 60.000 abitanti, e vanta una grande quantità di negozi, spiagge, parchi, viali, locali notturni e tutto il trambusto urbano che ne consegue.

La città una volta, piuttosto ottimisticamente, è stata descritta come “La Venezia dell’Atlantico’, ma diciamocelo, in termini di architettura, per non parlare dei gondolieri o dei corsi d’acqua, con la nostra Venezia ha poco da spartire.

Tuttavia, la città ha un centro molto pittoresco, che si concentra intorno a El Charco, le principali passeggiate sul lungomare e i vari parchi, e può anche vantare un interessante patrimonio storico.

Il passato piratesco di Arrecife

Arrecife
Arrecife, Lanzarote

Per secoli, Arrecife (o Puerto de Arrecife come era originariamente conosciuto) è stata la principale porta di accesso all’isola, grazie alla sua vicinanza all’antica capitale Teguise e al suo porto naturale di acque profonde a Los Marmoles, ora sede di traghetti della città e porti container.

Per tutto il XVII e XVIII secolo, i porti delle Canarie in generale e di Lanzarote in particolare sono stati afflitti da attacchi pirateschi e Arrecife è stato oggetto di incursioni regolari.

Teguise, a circa 10 km dalla costa, era strategicamente in una posizione migliore per affrontare questa minaccia e ha portato il titolo di capitale dell’isola per circa 450 anni.

Fu solo nel 1852, con l’aumentare dell’importanza del commercio marittimo, che questo titolo fu trasmesso ad Arrecife con una certa riluttanza.

Oggi, il porto ospita la più grande flotta di pescherecci delle Canarie e l’eredità di queste incursioni piratesche può ancora essere visto nei due imponenti castelli che stanno a guardia sul porto naturale della capitale.

Attrazioni di Arrecife

Le spiagge di Arrecife

Playa del Reducto
Playa del Reducto
  • Playa del Reducto: è la spiaggia principale cittadina. Questa spiaggia di sabbia bianca è protetta da scogliere naturali che la trasformano in una spiaggia dalle acque calme che assomigliano ad una grande piscina.
  • Playa del Cable: situata tra la città e Playa Honda nel complesso residenziale di El Cable, è raggiungibile in auto dalla LZ-2, passando da una stazione di servizio sulla tangenziale, oppure a piedi dal lungomare.
  • Playa del Castillo: è frequentata da un buon numero di turisti ed è situata alla fine della principale via pedonale Calle Leon y Castillo, nel centro di Arrecife, dove si trova il Castillo de San Gabriel, ritenuto uno tra i simboli cittadini della città canarina.
  • Caleta de La Arena: è una piccola insenatura in zona urbana tra Puerto Naos e il Castillo de San José da cui è facilmente raggiungibile anche a piedi. Questa spiaggia semi-urbana senza lungomare è composta principalmente da ghiaia e sabbia dorata ed è lunga 115 metri e larga circa 30 metri.

Castillo de San Gabriel

Castillo de San Gabriel
Castillo de San Gabriel

Il più visibile di questi è il Castillo de San Gabriel, risalente al 1590 e oggi sede di un museo dedicato alla storia dell’Arrecife.

Castillo de San José

Castillo de San José
Castillo de San José

All’estremità esterna di Arrecife da Puerto Marmoles si trova il Castillo de San José, che è stato originariamente costruito per respingere i pirati e alleviare la povertà sull’isola sulla scia delle grandi eruzioni vulcaniche del 1730. Come risultato divenne noto localmente come la Fortezza della Fame. Oggi ospita un elegante ristorante, progettato da César Manrique, e il piccolo ma prestigioso Museo Internazionale d’Arte Contemporanea.

Charco de San Ginés

Charco de San Ginés
Charco de San Ginés

Il Charco deve il suo nome al santo patrono del luogo: San Ginés. È una laguna di acqua salata che entra nella città, ristrutturata dall’architetto Cesar Manrique.

Un tempo era una zona di attività di pesca, che acquisì grande importanza come luogo di approvvigionamento sulla rotta per l’America.

Oggi il Charco de San Ginés è un luogo molto visitato dai turisti, che lo fotografano per conservare la memoria di questo luogo accattivante. Inoltre, è vicino alle vie dello shopping e dei servizi come bar, ristoranti e alloggi, risultando così un’enclave turistica piuttosto dinamica.

La vista del Charco è, quindi, un incontro tra la storia della capitale di Lanzarote e il moderno turismo, ma è anche l’occasione per conoscere uno dei tanti luoghi dell’isola dove César Manrique ha fuso l’architettura con la natura, rispettandola e rendendola più vicina alle persone.

Arrecife Gran Hotel & Spa

Arrecife Gran Hotel & Spa
Arrecife Gran Hotel & Spa

L’attuale rigenerazione della capitale è simboleggiata dal Gran Hotel & Spa, che ha aperto le sue porte alle aziende ed è uno dei pochi Hotel 5 stelle a Lanzarote.

Per 30 anni questo edificio è stato solo un guscio incompleto, sfregiando il lungomare, altrimenti pittoresco, di Playa del Reducto, ma ora è immerso in giardini paesaggistici che rendono possibile una piacevole passeggiata lungo il lungomare della città.

Dove dormire ad Arrecife

Booking.com

Come raggiungere Arrecife

Sommario
Arrecife, la capitale cosmopolita di Lanzarote | Visitare Lanzarote
Nome Articolo
Arrecife, la capitale cosmopolita di Lanzarote | Visitare Lanzarote
Descrizione
Se cercare il lato più moderno e metropolitano di Lanzarote, allora dovete visitare Arrecife, la capitale dell'isola. Qui troverete una vivace città portuale, plasmata sia dal suo passato marinaro sia dalla sua attuale e rapida rigenerazione.
Editore
Visitare Lanzarote
Logo Editore
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here