Uga Lanzarote

Uga

da Visitare Lanzarote
0 commento

Uga, Yaiza: un centro urbano lungo la strada del vino

Uga è un villaggio di circa 800 abitanti, posizionato all’inizio della strada del vino che attraversa i vigneti che vanno da La Geria a Masdache.

Il villaggio ha diversi secoli e nacque nel XVI secolo, ma l’eruzione vulcanica del XVIII secolo fece sì che il villaggio venisse ricostruito sulle proprie ceneri. Uga ha sempre conservato la tradizionale architettura canaria, soprattutto nel centro del paese, dove le case cubiche e bianche contrastano con le palme verdi e dove svetta la chiesa di San Isidro Labrador, patrono degli agricoltori.

Da una piccola collina vicino al villaggio c’è una bella vista del centro urbano, che appare come una piccola oasi in un deserto di scorie vulcaniche.

A Uga c’è anche un affumicatoio fondato nel 1970 da dei norvegesi, dove si prepara il salmone fresco importato dalla Norvegia e dalla Scozia per poi distribuirlo ai grandi alberghi e ristoranti di Lanzarote.

Cosa fare a Uga

Uga è un villaggio affascinante dove si possono fare tranquille passeggiate durante tutta la settimana. Durante i fine settimana il mercato (vicino alla chiesa) offre prodotti artigianali degli agricoltori e allevatori della zona, dalle 9:30 alle 13:30.

Nella valle che circonda il villaggio ci sono diverse fattorie di dromedari, tradizionalmente utilizzati nelle passeggiate a Timanfaya.

Inoltre, il villaggio celebra ogni 15 maggio la festa del suo santo patrono, San Isidro Labrador. Per diversi giorni la città si veste e organizza diverse attività ricreative per i visitatori e la gente del posto. Le danze tradizionali e il famoso pellegrinaggio si uniscono alle feste notturne dei giovani.

Punti d’interesse della zona sono l’Atalaya de Femes e le spiagge di Playa de Janubio, Playa Quemada e Playa del Paso.

Come raggiungere Uga

Sommario
Uga, un centro urbano lungo la strada del vino
Nome Articolo
Uga, un centro urbano lungo la strada del vino
Descrizione
Uga è un villaggio di circa 800 abitanti, posizionato all'inizio della strada del vino che attraversa i vigneti che vanno da La Geria a Masdache. Nel centro del paese, dove le case cubiche e bianche contrastano con le palme verdi, c'è la chiesa di San Isidro Labrador, patrono degli agricoltori.
Editore
Visitare Lanzarote
Logo Editore

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento