CONDIVIDI
caldera santa catalina

Caldera Santa Catalina, Lanzarote

Quando nel settembre del 1730 i primi vulcani cominciarono ad eruttare lava nella regione di Timanfaya sull’isola di Lanzarote, il villaggio di Santa Catalina fu uno dei primi a scomparire.

Don Andres Lorenzo Curbelo, parroco della vicina Yaiza, scrisse nel suo diario: “[…] Il 7 Settembre, un’enorme roccia sgorgò dalla terra con un rombo minaccioso, obbligando la lava a scorrere verso ovest e nord-ovest e distruggendo così Maretas e Santa Catalina. […] Il 18 ottobre tre nuovi crateri si aprirono direttamente sopra la bruciata Santa Catilina, spargendo enormi nubi di fumo, che ricoprono tutta l’isola di sabbia e cenere”.

Caldera Santa Catalina
Caldera Santa Catalina

Uno di questi tre crateri è la Caldera Santa Catalina, che prende il nome dal villaggio sepolto. Il cratere è uno dei più selvaggi dell’isola, soprattutto perché solo una piccola parte della sua caldera è coperta da ceneri vulcaniche. Si sono invece accumulate alte pareti di lava, che danno l’impressione di poter penetrare nelle viscere della terra.

Tuttavia, la lava è estremamente fragile e spesso si rompe sotto al peso del passo umano, per cui è assolutamente impossibile salire sulla cima rocciosa del vulcano. La cima meridionale, invece, può essere scalata, anche se anche qui il pericolo si nasconde dietro ad ogni passo effettuato.

Come raggiungere la Caldera Santa Catalina

La Caldera Santa Catalina si trova direttamente sulla LZ-56, una strada che collega i villaggi di Mancha Blanca e Masdache e che attraversa lo scenario vulcanico del Parco Naturale dei Vulcani. Ci si può avvicinare alla caldera tramite una strada sterrata visibile poco prima del parcheggio della Caldera Colorada, ma in una zona del genere l’orientamento può diventare difficile ed è facile perdersi. Inoltre, la lava si rompe sotto ogni passo e ci si può trovare improvvisamente diversi metri sotto il luogo in cui ci si trovava pochi secondi prima.

Detto molto schiettamente, limitatevi ad osservarla da lontano.

Sommario
Caldera Santa Catalina, sulle ceneri di un antico villaggio | Visitare Lanzarote
Nome Articolo
Caldera Santa Catalina, sulle ceneri di un antico villaggio | Visitare Lanzarote
Descrizione
La Caldera Santa Catalina è uno dei più selvaggi crateri dell'isola. La lava è molto fragile, pertanto sconsiglio escursioni in loco.
Editore
Visitare Lanzarote
Logo Editore
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here